Planetarie: dallo spazio, a casa tua!

Da una galassia lontana, ecco le migliori impastatrici scelte per voi!

 

Anno 2017.

 

Le nostre cucine sono invase da strane creature, pronte ad impastare per noi qualsiasi cosa, ma a volte, capita che queste si ribellino ed è subito caos!

Per salvare i nostri lievitati, le nostre cucine, i nostri cari e noi stessi, ecco una semplice guida “intergalattica” alla scelta della tua prossima planetaria…

 “Nulla sostituirà mai il piacere di impastare a mano!”

 

Certo, è vero, ma le ore sono solo 24 e tra lavoro, famiglia, casa, impegni vari ed eventuali, il tempo per dedicarsi a questa pratica è veramente poco.

Ma noi lievito madre dipendenti, non rinunceremmo mai al piacere di dar vita ad impasti e, per fortuna, in nostro aiuto arriva il progresso.

L’alta tecnologia entra nelle nostre case, pronta a darci una mano.

E allora lasciamoci aiutare, ed adottiamo una planetaria!!!

 

  • Ma quale scegliere?

 

Il primo dubbio da chiarire, è sicuramente quello del budget.

Decidere quale cifra spendere è il passo principale da fare.

Fortunatamente ce n’è per tutti i gusti e tasche, per principianti e per i più esperti.

Ad esempio, se si è neofiti, una spesa folle non ha molto senso, soprattutto se avete la tendenza a stufarvi facilmente dei vostri hobby. Inoltre, la crisi la soffriamo un po’ tutti, quindi, se il nostro sogno è un modello costoso, potremmo optare anche per un usato, stando ovviamente molto attenti alle truffe!

Entriamo ora nel clou dell’articolo, passiamo alle categorie, che sono:

  1. Le più economiche;
  2. Fascia media;
  3. Top di gamma;
  4. Novità.

 

  • Categorie.

1. Le più economiche.

 Per questa categoria, ho scelto due modelli:

planetarie

  • G3 Ferrari Pastaio. Ha un prezzo che si aggira sui 150,00/199,00 euro. La scocca è in plastica, quindi meno solida rispetto ad impastatrici chiaramente più costose, ma comunque resistente. Dotata di un display LCD con 7 programmi automatici. I ganci sono in alluminio, ahimè, mentre ciotola e gancio a filo in acciaio inox. La capacità massima di impasto è di circa 3 kg, ma meglio non superare i 2 kg per evitare il surriscaldamento. Il motore raggiunge al massimo sforzo i 1500 Watt. Complessivamente una buona macchina, adatta a chi vuole una planetaria per grandi quantità di impasto, con una ciotola da 7 litri, ad un prezzo contenuto.

Per info: http://bit.ly/2oS4rRI

 

 

 

 

Planetarie

  • Clatronic KM 3400. Con il suo design elegante e moderno, non sfigurerà sicuramente nella vostra cucina. Adatta ad un uso prettamente casalingo, tra i modelli economici, questo è senza dubbio uno dei più potenti e stabili. Motore da 1200 W, 7 velocità e ciotola in acciaio da 5 litri. Consigliatissima per chi è alle prime armi. Il suo prezzo è di circa 120,00 euro.

Per info: http://bit.ly/2oIINPd

 

 

 

 

 

2. Fascia media.

Qui non ce n’è per nessuna, l’unica impastatrice che merita questo premio è senza dubbio la…

planetarie

 

  • Kenwood KMX51 kMix. Uno dei gioiellini di casa Kenwood, dal prezzo assolutamente contenuto, se pensiamo alla qualità elevata del prodotto (qui si parla di 300/500 euro e oltre). Solida, forte ed intuitiva. Dal design accattivante, bellissima anche da vedere. Motore da 500 W a presa diretta.

Corpo in metallo con paraspruzzi in plastica e accessori in acciaio inox.

La capacità della vasca è di 5 litri. È consigliabile non andare oltre 1,5 kg per gli impasti duri.

Per info: http://bit.ly/2pwsJ4p

 

 

3. Top di gamma.

Si sale di qualità ed anche di prezzo. Parliamo di prodotti destinati a durare nel tempo, quindi soldi ben spesi.

Per questa categoria le candidate sono due…

planetarie

  • KitcheAid Artisan. La regina delle impastatrici! Chi non ha mai sognato di possederne una? Bellissima, elegante e ricca di accessori.

Affidabile, forte, indistruttibile!!!

Semplicissima da usare. Corpo in metallo e accessori in acciaio.

Ciotola da 4,8 litri, motore in testa da 300 W, in grado di impastare tranquillamente più di 1 kg di impasto. Il prezzo è di oltre 500,00 euro, ma parliamo di un prodotto destinato a durare tutta la vita. Quindi…

Per info: http://bit.ly/2pwl5XA

 

 

 

 planetarie

  • Kenwood KM 096 Cooking Chef. Il prezzo di questa macchina è molto alto, si è vero (1000/1500 euro), ma stiamo parlando della planetaria migliore sul mercato. Una semiprofessionale, che non solo ci permette di impastare, ma anche di cucinare. E già, la KM096 cuoce anche! Potenza del motore di 1500 W, corpo in alluminio pressofuso, ciotola (da 6,7 litri) ed utensili in acciaio inox. Ricca di accessori.

Per info: http://bit.ly/2py9KDR

 

 

 

 

4. Novità.

Parliamo di una vera e propria innovazione, indirizzata a chi ha problemi di celiachia. Parliamo dell’ultima arrivata in casa Imetec.

planetaria

  • Imetec Zero GLU KM 1500. La planetaria pensata appositamente per la lavorazione delle farine senza glutine, con il suo innovativo gancio Zero GLU, in grado di lavorarle alla perfezione. Robusta e solida, con la sua struttura in metallo pressofuso, ciotola in acciaio inox da 6 litri. Motore da 1500 W, 6 velocità, adatta ad impastare grandi quantità di alimenti. Sconsigliata a chi la userebbe per piccole pezzature, viste le sue dimensioni. Il prezzo è di circa 350 euro.

Per info: http://bit.ly/2oJeYMT

 

 

 

 

Bene, non vi resta che scegliere il modello adatto alle vostre esigenze e cominciare subito a sfruttarlo.

Se ne avete già una, diteci la vostra. Commentate l’articolo e spiegateci perché l’avete scelta.

Noi di LievitAPP, continueremo a vegliare sulle vostre cucine, per difenderle da tutti i nuovi elettrodomestici pronti ad invaderle.

 

Baci lievitati!

Sabrina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *