Prova costume? Diete lampo! Effetto yo-yo? Meglio di no!

 

diete lampoTra lavoro e famiglia spesso noi donne (e non solo) dimentichiamo di prenderci cura di noi stesse, del nostro corpo e del nostro benessere. Appena ci accorgiamo che l’estate è alle porte vogliamo correre disperatamente al riparo. Il nostro obiettivo sarà quindi quello di raggiungere il peso forma nel più breve tempo possibile ed è così che ci lasciamo attrarre dalle diete “lampo”.  Per noi l’importante è raggiungere subito il risultato, a costo di qualche sacrificio. Dovremmo, invece, imparare ad avere rispetto del nostro corpo ed a prenderci cura del nostro organismo perché è grazie al suo buon funzionamento che riusciamo ogni giorno a compiere le nostre attività, a prenderci cura delle persone che amiamo e a realizzare i nostri progetti.

Se scegliamo di seguire una dieta “lampo”, mirata ad un dimagrimento veloce, dobbiamo sapere che è dannosa per la nostra salute.

Uno dei primi danni che rischiamo di arrecare al nostro organismo è il famoso effetto yo-yo: rapido dimagrimento seguito da altrettanto rapido ingrassamento.

Quello che spesso ci sfugge è che il risultato che otteniamo è esattamente l’opposto del nostro scopo.

Vediamo perché.

Quando seguiamo una dieta lampo e restrittiva il nostro corpo reagisce rallentando il metabolismo, cercando cioè di risparmiare energia e bruciare il meno possibile. Questo accade perché il corpo crede erroneamente di essere in una situazione di emergenza, in cui non c’è disponibilità di cibo ed è quindi necessario immagazzinarne il più possibile sotto forma di riserve di grasso (come gli animali che vanno in letargo).

Durante una dieta lampo vediamo scendere rapidamente il nostro peso ma non si tratta di vero e proprio dimagrimento perché solo una piccola percentuale del peso perso è grasso. I chili che perdiamo sono prevalentemente costituiti da massa magra (la nostra tanto preziosa muscolatura). Appena l’alimentazione torna ad essere normale si recupera il peso perduto, interamente sotto forma di massa grassa. In questo modo il risultato finale sarà esattamente l’opposto dello scopo che ci eravamo prefissati: riduzione della muscolatura (quindi della tonicità) ed aumento della massa grassa rispetto alle condizioni di partenza. A tutto questo si aggiunge anche il rallentamento metabolico indotto dalla restrizione calorica per cui avremo anche una maggiore tendenza ad ingrassare.

Inoltre chiunque abbia seguito una dieta drastica avrà di sicuro sperimentato un aumento della sensazione di fame, tale da renderne difficile la prosecuzione perché durante la restrizione si sente un forte stimolo a mangiare che spesso sfocia in un’abbuffata. Questo accade perché l’ipotalamo, la parte del nostro cervello responsabile del controllo degli stimoli di fame e sazietà, perde la sua capacità di regolazione e manda impulsi a volte impossibili da controllare rispetto alla fame perché si innescano meccanismi primitivi che spingono impulsivamente a mangiare.

Alcuni studi hanno anche dimostrato che le diete lampo e il relativo yo-yo sono causa di indebolimento del sistema immunitario.

Le fasi di restrizione alimentare procurano danni anche a livello psico-fisico: aumentano infatti l’irritabilità, il nervosismo, il mal di testa, l’insonnia, la diminuzione di energia.

Nelle diete lampo oltre a bruciare rapidamente i grassi di deposito, si bruciano anche una parte delle proteine dei muscoli; il sistema mette in circolazione nell’organismo anche corpi chetonici (considerati di per sé tossici) insieme a grosse quantità di altre sostanze indesiderate accumulate all’interno del grasso, che l’organismo non è riuscito ad eliminare (xenobiotici ovvero inquinanti ambientali, pesticidi ecc…).

Vanno dunque evitati tutti quei regimi alimentari che riducono drasticamente le calorie o escludono alcuni nutrienti perché non ci aiutano a dimagrire e stare meglio, ma al contrario rendono l’alimentazione squilibrata, fanno male alla salute e all’umore!

La dieta deve essere bilanciata: deve contenere tutti i nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno per funzionare bene, nelle giuste quantità e proporzioni. Concediamoci un po’ di tempo in più per raggiungere il peso-forma, ma salvaguardiamo la nostra salute, esaltiamo la nostra bellezza ed il sorriso tornerà presto sul nostro viso.

Imparate a volervi bene!

Baci, Alessandra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *